Vai al contenuto

Normativa di riferimento

Normativa italiana:

  • D. Lgs. 30 dicembre 1992, n. 502 “Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell’art. 1 della Legge 23 ottobre1992, n. 421”.
  • D.P.R. 14 gennaio 1997, n. 37 “Approvazione dell’atto di indirizzo e coordinamento alle regioni e alle province autonome di Trento e Bolzano, in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l’esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private”.
  • D. Lgs. 19 giugno 1999, n. 229 “Norme per la razionalizzazione del Servizio sanitario nazionale, a norma dell'articolo 1 della legge 30 novembre 1998, n. 419”.
  • Decreto Ministero della Salute 2 aprile 2015, n. 70 “Regolamento recante definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all'assistenza ospedalieri”.
  • Legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato” .
  • Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali “Protocollo per il monitoraggio degli eventi sentinella”. Disponibile presso: http://www.salute.gov.it/imgs/c_17_pubblicazioni_1783_allegato.pdf.

 

Normativa europea:

  • Consiglio d’Europa: Raccomandazione n. R (1997) 17 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri - “Sullo Sviluppo e l’attivazione di Sistemi di Miglioramento della Qualità (SMQ) dell’Assistenza Sanitaria”.
  • Consiglio d’Europa: Raccomandazione n. C (2009) 151/01 del Consiglio - “Sulla sicurezza dei pazienti, comprese la prevenzione e il controllo delle infezioni associate all'assistenza sanitaria”.
  • Consiglio d’Europa: Conclusione n. C (2014) 438/05 del Consiglio - “Conclusioni del Consiglio sulla sicurezza dei pazienti e la qualità dell’assistenza medica, compresi la prevenzione e il controllo delle infezioni associate all’assistenza sanitaria e della resistenza agli antimicrobici”.

 

Normativa regionale:

  • Legge regionale n. 12 del 23 luglio 2009 “Assestamento del bilancio 2009 e del bilancio pluriennale per gli anni 2009-2011 ai sensi dell’articolo 34 della legge regionale 21/2007”.
  • Legge regionale n. 17 del 16 ottobre 2014 “Riordino dell'assetto istituzionale e organizzativo del Servizio sanitario regionale e norme in materia di programmazione sanitaria e sociosanitaria”.
  • D.G.R. n. 3234 del 29 novembre 2004 “Lr 49/1996, art 12. approvazione delle linee per la gestione del servizio sanitario regionale nell'anno 2005”.
  • D.G.R. n. 3534 del 21 dicembre 2004 “L 20/2004, art 18 - approvazione del primo piano programmatico per il triennio 2005 - 2007 del consorzio obbligatorio comprendente le aziende sanitarie regionali denominato "centro servizi condivisi".
  • D.G.R. n. 465 dell’11 marzo 2010 “Lr 23/2004 art 8 - approvazione definitiva del piano sanitario e sociosanitario regionale 2010 – 2012”.
  • D.G.R. n. 1363 del 15 luglio 2015 “Lr 49/1996, art 16 e art 20 - Programmazione annuale 2015 del Servizio Sanitario Regionale”.
  • D.G.R. n. 2559 del 22 dicembre 2015 “Lr 49/1996 art 12, Linee annuali per la gestione del Servizio Sanitario regionale: approvazione definitiva”.
  • Direzione Centrale Salute, Integrazione Sociosanitaria e Politiche Sociali “Programma di governo clinico e sicurezza del paziente in Friuli Venezia Giulia”. Disponibile presso: https://www.regione.fvg.it/rafvg/export/sites/default/RAFVG/salute-sociale/sistema-socialesanitario/FOGLIA25/allegati/programma_di_governo_clinico_e_sicurezza_del_paziente_in_friuli_venezia _giulia.pdf.