Sala Operativa Regionale Emergenza Sanitaria

D.G.R. n. 519 del 21.04.0214 “Gestione unificata del soccorso sanitario regionale in emergenza urgenza “

La SORES (Sala Operativa Regionale Emergenza Sanitaria) FVG rappresenta l’evoluzione del precedente sistema basato su 4 CO 118 Provinciali, costituendo il raccordo con le strutture territoriali ed ospedaliere, i mezzi di soccorso, le centrali operative di altri sistemi e con le istituzioni pubbliche e private che cooperano nella risposta all’emergenza. E’ preposta alla ricezione delle richieste di soccorso, all’attivazione dell’intervento appropriato ed al coordinamento delle risorse. Fa parte integrante del sistema di emergenza che fa capo al NUE 112 con la cui centrale è in diretta comunicazione e dalla quale riceve la “scheda contatto” con individuazione del chiamante e localizzazione della telefonata.

FUNZIONI

Accoglimento della domanda di soccorso dei cittadini che comprende:

  • Identificazione del chiamante e localizzazione dello stesso.
  • Definizione del livello d’urgenza.
  • Assegnazione di codice di gravità. Interazione con i chiamanti al fine di rassicurarli o aiutarli nell’attesa dell’arrivo dei soccorsi. 
  • Invio dei mezzi di soccorso più appropriati.
  • Coordinamento delle operazioni di trasporto in altri centri anche extra regionali.
  • Individuazione della sede ospedaliera più appropriata alla ricezione del caso.
  • Coordinamento delle operazioni di trasporto intraospedaliero.

Altre attività:

  • Rappresentanza istituzionale, nei rapporti di collaborazione con gli Enti preposti all’emergenza, nazionali e regionali e transfrontalieri.
  • Coordinamento della rete dei defibrillatori automatici esterni (DAE).
  • Coordinamento dei soccorsi negli eventi di maxi-emergenza extraospedaliera anche NBCR.
  • Attività di formazione continua del personale.
  • Messa a punto di piani di emergenza dedicati per aree/ambienti di particolare interesse.
  • Supervisione/regia all’organizzazione di eventi di massa.
  • Comunicazione e informazione alla cittadinanza al fine di promuovere nella popolazione la cultura sulle corrette modalità di attivazione del sistema di emergenza urgenza.