La prenotazione di esami e visite ed annullo

La prenotazione di esami e visite può essere effettuata:

  • presso gli sportelli CUP delle Aziende per l'assistenza sanitaria (Ospedali e Distretti sanitari)
  • presso gli sportelli delle strutture private accreditate convenzionate
  • telefonicamente, attraverso il Call Center regionale
  • presso le farmacie territoriali
  • attraverso il sistema di prenotazione on line

 

Al momento solo alcune prestazioni sono prenotabili con ognuno dei sistemi sopra citati, mentre è garantita da tutti i sistemi la possibilità di annullo. E' in corso il progressivo ampliamento della capacità di prenotazione dell'intera offerta regionale con ogni modalità.

Il cittadino è tenuto a prenotare le prestazioni prescritte sulla ricetta (ricetta rossa od elettronica) in un tempo massimo relativo al criterio di priorità che il medico ha stabilito per le prime visite o i primi accessi per gli accertamenti diagnostici:

Criterio di priorità

Tempo massimo per la prenotazione dal rilascio della ricetta

Tempo massimo per l'erogazione della prestazione dalla data di prenotazione

B - breve
4 giorni* entro 10 giorni*
D - differibile
15 giorni* entro 30 giorni per le visite o 60 giorni per gli accertamenti diagnostici*
P - programmata
60 giorni* entro 180 giorni*
* si intendono giorni consecutivi

Il cittadino è tenuto a pagare il ticket eventualmento dovuto prima dell'effettuazione della prestazione. Nel caso non si presenti all'appuntamento senza averlo disdetto almeno tre giorni prima della data prevista per l'esecuzione della prestazione è tenuto a pagare l'intero importo della prestazione. Lo stesso vale anche nel caso in cui l'utente, una volta erogata la prestazione, non ritiri il referto entro i 30 (trenta) giorni successivi indipendentemente dal fatto che gli sia stato comunicato per altre vie il risultato. Le Aziende sanitarie possono accettare giustificazioni attestanti l'impossibilità effettiva a presentari all'appuntamento.