Normativa regionale di riferimento e documenti

 Nomenclatore tariffario regionale per la specialistica ambulatoriale

Il Nomenclatore tariffario regionale delle prestazioni di specialistica ambulatoriale contiene l'elenco delle prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale e le relative tariffe, erogabili dal Servizio Sanitario Regionale (SSR).
Il Nomenclatore nazionale è stato approvato con il Decreto del Ministro della sanità del 22 luglio 1996 e confermato con il Decreto del Ministero della Salute del 18 ottobre 2012 che ha ridefinito le relative tariffe di riferimento nazionale.
La Regione Friuli Venezia Giulia, in attuazione della normativa nazionale, ha approvato il primo Tariffario regionale per le prestazioni specialistiche ambulatoriali con la Delibera della Giunta Regionale n. 3829 del 19 dicembre 1997.
Il tariffario pubblicato raccoglie tutte le variazioni e modifiche che sono intervenute in materia di prestazioni di specialistica ambulatoriale successivamente all’emanazione della Delibera 3829/1997, fino alla Delibera della Giunta Regionale n. 1971 del 21 Ottobre 2016.
Il Nomenclatore tariffario regionale per la specialistica ambulatoriale viene aggiornato in relazione alla necessità di inserire nuove prestazioni o disporre nuove regole di erogazione, oppure per raccordarsi alle disposizioni e agli aggiornamenti del Nomenclatore tariffario nazionale.

Delibera n. 2034 del 16 ottobre 2015 "Organizzazione e regole per l'accesso alle prestazioni di specialistica ambulatoriale e per la gestione dei tempi d'attesa"

La Delibera disciplina le modalità organizzative con cui la Regione Friuli Venezia Giulia intende assicurare in maniera omogenea sull'intero territorio regionale il sistema dell'offerta delle prestazioni di specialistica ambulatoriale, tramite un sistema centralizzato informatizzato regionale (centro Unico di PRenoatzione - CUP). Alla Delibera è allegato il documento "Organizzazione e regole per l'accesso alle prestazioni di specialistica ambulatoriale e per la gestione dei tempi di attesa nella Regione Friuli Venezia Giulia".